Rimaniamo uniti con 4Life 19/05/2020
Rimaniamo uniti con 4Life
Salt Lake City, Utah (Stati Uniti), 19 maggio 2020. 4Life Research, affermato produttore di integratori per il sistema immunitario negli Stati Uniti, già solo nello stato americano dello Utah dà lavoro ad oltre 400 persone. Tra loro, oltre 200 sono classificati come dipendenti "essenziali" che devono lavorare in loco. Il resto del personale aziendale, invece, ha cominciato a lavorare da casa due mesi fa.

Dall'inizio della politica di protezione sul luogo di lavoro, i dirigenti di 4Life hanno tutti condiviso e fomentato uno spirito di generosità e preoccupazione nei confronti dei dipendenti e del benessere pubblico. Il dialogo con il presidente e direttore generale esecutivo, Danny Lee, rimane fluido e trasparente.

Poco dopo che questa crisi umanitaria cominciò a colpire 4Life USA, 4Life Marketing, in collaborazione con il team della vicepresidentessa delle iniziative benefiche aziendali di Foundation 4Life, Catherine Larsen, ha lanciato un chiaro messaggio di sensibilizzazione pubblica: Manteniamo le distanze, per ora. Rimaniamo uniti con 4Life.

Gli incaricati alle vendite e i dipendenti 4Life hanno tradotto questo sentimento in molteplici gesti di grande generosità. Il mese scorso, i fondatori David e Bianca Lisonbee hanno offerto un pranzo in uno stabilimento di produzione aziendale a Vineyard (Utah, USA) e in un magazzino di spedizioni a Sandy (sempre nello Utah). Hanno fatto poi una brevissima apparizione per riconoscere l'eroismo di tutti i lavoratori essenziali presso le sedi di 4Life e in tutto il mondo.

Inoltre, la direttrice di affari scientifici e regolamentari, Dott.ssa Paula Brock, ha cominciato ad offrire ai suoi colleghi un corso online di respirazione e meditazione. Ricordiamo anche che, di recente, i dipendenti hanno ricevuto a casa delle mascherine sanitarie.

In India, invece, un gruppo di giovani influencer che promuoveva la politica di protezione sul luogo di lavoro ha pubblicato un video, intitolato “Siamo la famiglia 4Life”. Lì hanno voluto esprimere ottimismo per il futuro, mentre incoraggia gli spettatori a rimanere a casa e prendersi cura di sé.

In Colombia, poi, dipendenti ed incaricati alle vendite hanno unito le loro forze per donare materiale medico all’ospedale Hospital Universitario La Samaritana di Bogotà.

Infine, a seguito di una donazione di 25.000 USD a Feeding America, 4Life ha lanciato un programma per eguagliare l’importo di tutte le donazioni effettuate a titolo personale a favore alla causa.

4Life, oltre a vendere i prodotti 4Life Transfer Factor in 25 paesi, è un’azienda che ha una lunga storia di collaborazioni con la comunità e attualmente è fortemente impegnata a garantire la sicurezza e il benessere dei propri clienti e dipendenti in tutto il mondo.


Per ulteriori informazioni si prega di contattare:
Calvin Jolley
Vicepresidente
Comunicazioni aziendali
4Life Research
[email protected]